Come guadagnare con un blog

Come guadagnare con un blog

Guadagnare con un blog: affiliazioni e pay per click/impression/lead/sale

Dopo aver pubblicato alcuni concorsi, coupon, buoni sconto e tante altre offerte di risparmio, ho pensato di dedicare un intervento a una tematica molto interessante: guadagnare con un blog (in fondo non off topic data l’apposita sezione “guadagnare on-line”.
Chissà: magari tra i nostri lettori c’è qualcuno che possiede un blog personale; anche chi vorrebbe creare uno spazio dove dire la propria potrà trovare utile questo articolo, dato che vi fornirò qualche informazione interessante riguardante i possibili guadagni ottenibili tramite le affiliazioni, i banner e le diverse occasioni disponibili grazie alla pubblicità online.
E’ chiaro che per ottenere dei risultati concreti ci vogliano gli utenti, prima di ogni cosa. Ciò significa che prima di pensare ai guadagni, dovrete essere certi che il vostro blog sia realmente rilevante. Contenuti interessanti e ben scritti, una buona e costante presenza sui social network, Seo e così via, costituiscono le mosse giuste per far crescere il proprio spazio sul web.

Al di là del rinomato Google Adsense, leader nel mondo delle affiliazioni, sono disponibili diverse piattaforme online dove potrete iscrivere e proporre il vostro sito, nonché guadagnare mediante la pubblicità. Quest’ultimo termine è un po’ generico chiaramente, dato che le opzioni sono molteplici. Indichiamone quattro principali:

Pay Per Click: Google Adsense ne è l’esempio.

Si guadagna mediante i click, per cui otterrete un determinato compenso ogni volta che un utente cliccherà sulla pubblicità (es. banner o link all’interno di un articolo). Semplice ma non sempre abbastanza remunerativo!

Pay Per Impression: uno dei più vantaggiosi, dato che in questo caso il click non sarà necessario.

Infatti, il guadagno prescinde da quante volte una determinata pubblicità viene visualizzata. Se non è chiaro, mi spiego meglio: la pubblicità dell’inserzionista si trova nella homepage, la quale viene visualizzata un tot di volte. Il numero di esposizioni è ciò che importa. Optando per questo genere di affiliazione, dovrete sempre controllare il CPM, ossia il costo per 1000 esposizioni. Ipotizzando che il CPM sia di 3 euro, dopo 1000 esposizioni del banner in questione il guadagno sarà di 3 euro.

Pay Per Lead: possibile ma non sempre semplice!

Questa tipologia richiede l’iscrizione di nuovi utenti per guadagnare un importo fisso. Non è una novità: alcuni siti di vendite private, ad esempio, permettono di guadagnare tramite le iscrizioni. In questo caso, l’importante è che gli utenti si iscrivano tramite il vostro blog. Di solito viene fornito un link apposito che potrete diffondere anche sui social (non è sempre possibile).

Pay Per Sale: la parola “sale” dice tutto.

In questo caso è necessario che l’utente che clicca sulla pubblicità presente sul vostro blog, effettui un acquisto. Sa essere davvero remunerativo, ma non è mica così facile che qualcuno compri dei prodotti online. Se nel vostro blog consigliate dei prodotti specifici, magari si può anche essere talmente persuasivi da convincere uno o più utenti a fare grandi acquisti, ma tutto dipende dalla percentuale di guadagno e dalla spesa effettuata dai propri lettori. In sintesi: in bocca al lupo!

Come guadagnare con un blogSe desiderate guadagnare con un blog il mio consiglio è di cominciare ad imparare questi concetti di base, fondamentali per chi è agli inizi.
Un’ulteriore forma di guadagno consiste nella vendita di link: è risaputo che Google non gradisca questa pratica, ma è anche vero che c’è chi ha dei ricavi notevoli da questo business. Questa politica non compete il nostro blog, dato che le recensioni si basano su acquisti reali, per cui non c’è ragione di chiedere un compenso per la pubblicazione di un link. Coupon, buoni sconto, concorsi: in questi articoli forniamo i link necessari a scaricare i buoni o accedere ai codici sconto, verso i medesimi siti che ospitano i coupon o indicono un concorso. Insomma: ancora una volta non è semplice e può anche essere nocivo.
Presto vi forniremo nuove informazioni a riguardo: al prossimo intervento su come guadagnare con un blog!

Be the first to comment

Lascia un commento: è sempre gradito :) !