#Paninointesta – concorso Amadori: vinci una felpa personalizzata

E dalle vostre parti quali espressioni utilizzate quando avete fame? Ditelo a a#Paninointesta!
Ogni città di Italia ha le proprie tradizioni e dei modi di dire unici, ma ciascuna ha in comune la passione per la cucina, un must della cultura italiana. Ciononostante, quando la fame si manifesta e il languorino diventa molesto, la prima cosa che viene in mente è una: panino.
Niente pietanze complesse: per quelle c’è sempre la domenica. Quando il tempo a disposizione è poco, un panino è la soluzione più sbrigativa, e su questa portata universale si basa il concorso Amadori del quale vogliamo parlarvi.

Il contest #PaninoInTesta ha meritato questa breve premessa, dato che è totalmente gratuito e mette in palio un premio che ho trovato davvero originale.
Per partecipare dovrete rispondere alla domanda che ho utilizzato per aprire questo intervento, selezionando la vostra regione inserendo un pensiero relativo a un modo di dire comune nella vostra città e utilizzato per indicare la voglia di mangiare qualcosa. Il risultato sarà la creazione di un meme che personalizzerà la felpa che potrete vincere. Non dimenticate di condividere pubblicamente il meme su Facebook o su Twitter: l’hashtag da utilizzare è chiaramente #paninointesta, ma dovrete anche taggare il profilo/la pagina Amadori (@amadoripeopoll).

Dopo aver constatato che partecipare al concorso #Paninointesta è facilissimo, soffermiamoci sul premio: una felpa personalizzata con il vostro meme, e cioè con la frase che avete inserito voi stessi.
Sarà la giuria a decretare i vincitori: saranno in 20 (10 su Facebook, 10 su Twitter) ad essere eletti e a ricevere il premio di questo contest.
Cliccate sull’immagine sottostante per accedere al contest Amadori.

#Paninointesta Concorso Amadori

Emily

Pazza per gli sconti e le opportunità di risparmio, dipendente dallo shopping e dalle belle parole. Ho cominciato aiutando amici e parenti a trovare l'offerta migliore ogni volta che dovevano effettuare degli acquisti, ma poi ho pensato di riassumere quelle ricerche e gli esiti del mio shopping in un "diario". Nell'era degli smartphone mi sono adeguata volentieri e ho deciso di scrivere online: così risorge Omaggi.net :)

Lascia un commento: è sempre gradito :-)