“Più cotone alla tua casa”: in cambio buoni spesa Ikea

In passato l’abbiamo conosciuta come “Riscalda la notte”, ma stavolta la rinomata azienda olandese ha deciso di utilizzare un altro nome: “Più cotone alla tua casa“. Un’iniziativa già vista ma sempre gradita quella di Ikea, specialmente considerato il fatto che offre la possibilità di risparmiare, riciclare e fare beneficenza al tempo stesso.
Rimboccatevi le mani e rinnovate il guardaroba: anzi, il restauro lo subiranno quegli armadi dove tenete lenzuola, federe, coperte ecc; vi spieghiamo subito il perché.

Più cotone in casa Buoni spesa IkeaPiù cotone alla tua casa è un’iniziativa indetta proprio oggi, giorno 9 ottobre, e si concluderà il 25 dello stesso mese. Dovrete recarvi presso un punto vendita Ikea per partecipare, portando tende, coperte, tovaglie, lenzuola, asciugamani, federe: non importa che siano nuovi o usati, basta che le condizioni degli oggetti donati siano più che buone. In cambio riceverete dei buoni Ikea, il cui valore dipende da ciò che avete consegnato.
buono spesa Ikea da 2 euro: per ogni sacchetto di prodotti in cotone (fino a un massimo di 5 buoni)
buono spesa Ikea da 5 euro: per ogni piumino e/o trapunta (fino a un massimo di 5 buoni)

Lo scopo dell’iniziativa “Più cotone alla tua casa” risiede principalmente nella beneficenza, poiché ciò che donerete verrà utilizzato dai più bisognosi, nello specifico persone che non hanno una dimora fissa: potete immaginare che freddo faccia durante l’inverno. Pensate a chi non ha una casa e si ritrova a vivere per strada. Cercate di consegnare prodotti che generino davvero calore allora, così saranno d’aiuto.
All’interno dei punti vendita Ikea troverete dei volontari ai quali potrete fornire ciò che avete racimolato dai vostri armadi. Riceverete i buoni spesa a seconda dei prodotti consegnati e potrete utilizzarli fino all’1 novembre 2015.
I coupon sono validi per l’acquisto di prodotti IKEA in cotone realizzati in maniera sostenibile.

Emily

Pazza per gli sconti e le opportunità di risparmio, dipendente dallo shopping e dalle belle parole. Ho cominciato aiutando amici e parenti a trovare l'offerta migliore ogni volta che dovevano effettuare degli acquisti, ma poi ho pensato di riassumere quelle ricerche e gli esiti del mio shopping in un "diario". Nell'era degli smartphone mi sono adeguata volentieri e ho deciso di scrivere online: così risorge Omaggi.net :)

Lascia un commento: è sempre gradito :-)